Depuratore Acqua Domestico

Filtri Depurazione Acqua, Osmosi, Addolcitori Acqua

Seguici su G+

Acqua Contaminata

La maggior parte delle famiglie italiane si affida all’acqua imbottigliata per il consumo in casa, anche se molto spesso utilizza quella del rubinetto per altri scopi: per cucinare la pasta, per fare il caffè, per pulire piatti e stoviglie, per la pulizia della casa e degli abiti, per farsi la doccia o lavare i denti.

In bottiglia, ma Contaminata

Bisogna però sapere che non sempre quest’acqua è pura, a volte può essere infatti acqua contaminata. Vi si trovano cioè delle particelle che possono se non essere dannose per l’organismo, di sicuro non sono salutari. In generale l’acqua minerale fa bene, ma se la concentrazione di alcuni minerali è eccessiva si possono avere dei problemi, diventa perciò importante imparare a capire se l’acqua è contaminata.

Acqua marrone

Può accadere che l’acqua assuma una colorazione gialla o marrone se è stato interrotto il rifornimento idrico e c’è quindi dell’acqua stagnante nelle tubature. In questi casi è sufficiente farla scorrere per farla tornare trasparente. Se però questa colorazione persiste, anche quando c’è il normale rifornimento idrico vuol dire che è acqua contaminata. In questo casa si tratta della presenza di elementi ferrosi che danno questa colorazione tipica. Se oltre al colore si aggiunge un odore simile a quelle delle uova sode vuol dire che è presente una contaminazione batterica o dei depositi di zolfo.

Acqua con particelle sospese

Se l’acqua appare un po’ torbida e rimangono delle particelle in sospensione che le fanno perdere limpidezza vuol dire che è un’acqua molto calcarea. In generale non ci sono gravi danni alla salute, ma a lungo andare potrebbero risentirne i tuoi elettrodomestici, come lavastoviglie, lavatrice e caldaia. Se alle particelle si aggiunge un retrogusto di cloro, simile a quello dell’acqua della piscina, allora è probabile che recentemente sia stata effettuata una disinfezione della rete idrica e quindi il sapore sparirà presto.

Residui verdi

Se nelle pentole si creano dei residui verdi vuol dire che le tubature sono usurate e i residui di rame si stanno sciogliendo nell’acqua, in questo caso occorre cambiare le tubature al più presto per evitare danni di natura strutturale.

Se hai bisogno di un servizio per il filtraggio dell’acqua può contattarci per avere maggiori informazioni o un preventivo, siamo a tua disposizione sia via e-mail che tramite il nostro numero verde.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. informativa | OK