Depuratore Acqua Domestico

Filtri Depurazione Acqua, Osmosi, Addolcitori Acqua

Seguici su G+

Acqua ricca di Calcio

acqua calcio

L’acqua ricca di calcio fa bene all’organismo. Il calcio è, infatti, un elemento fondamentale nell’organismo e la sua presenza nell’acqua è legata al discioglimento delle rocce calcaree. Il calcio è fondamentale per la crescita delle ossa ed alla formazione dei denti e l’acqua ricca di calcio aiuta a raggiungere la soglia di fabbisogno giornaliero (800-1000 mg). L’acqua ricca di calcio è consigliata in gravidanza, durante l’età della crescita e in età avanzata per combattere l’osteoporosi.

Acqua ricca di calcio e salute

Come abbiamo visto l’acqua ricca di calcio viene consigliata in particolari fasi della vita, è molto importante per le donne in menopausa, quando può insorgere l’osteoporosi; altrettanto lo è per i bambini il cui scheletro si sta solidificando.

Un’acqua ricca di calcio è detta acqua dura ed è stata spesso demonizzata. In realtà occorre fare una distinzione, poiché per ognuno di noi c’è un’acqua adatta, a seconda dello stato di salute, dell’età, del sesso e dello stile di vita. Ci sono casi in cui un’acqua dura può essere dannosa, altri in cui viene consigliata.

Chi deve bere acqua ricca di calcio

Oltre alle già citate categorie, anche per gli sportivi è bene assumere acqua ricca di calcio. Gli oligoelementi presenti nell’acqua minerale apportano nutrienti e reintegrano i Sali minerali persi durante l’attività sportiva. Fra i minerali più importanti da assumere c’è proprio il calcio (per le ossa, per favorire la trasmissione degli impulsi nervosi e per le contrazioni muscolari), a cui si aggiungono ferro, magnesio, potassio, sodio e cloro.

Per donne in menopausa, bambini e donne in gravidanza è consigliabile l’utilizzo di acqua che riporti la dicitura “calcio biodisponibile”, che indica che il calcio è assorbibile dall’organismo, senza essere eliminato dallo stesso.

Se si fa invece arte della categoria che deve evitare acqua ricca di calcio, ci si può affidare alle acque oligominerali oppure installare un filtro a osmosi inversa in casa, in maniera da poter consumare tranquillamente l’acqua del rubinetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. informativa | OK