Depuratore Acqua Domestico

Filtri Depurazione Acqua, Osmosi, Addolcitori Acqua

Seguici su G+

Caratteristiche dell’acqua potabile

Ci occupiamo di acqa potabile e delle caratteristiche che deve avere per la nostra assoluta tranquillità. Cposa dice la normativa di riferimento, quali sono le proprietà dell’acqua davvero potabile.

Potabilità: la Legge di Riferimento

L’acqua per essere definita potabile deve possedere precise caratteristiche stabilite dalla legge. In Italia la normativa di riferimento è il D.Lgs. 31/2001 che recepisce la Direttiva Europea 98/83/CE. Tel normativa definisce le acque destinate al consumo umano come “acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione di cibi e bevande, o per altri usi domestici, a prescindere dalla loro origine, siano esse fornite tramite una rete di distribuzione, mediante cisterne, in bottiglie o in contenitori”. 

E inoltre
acque utilizzate in un’impresa alimentare per la fabbricazione, il trattamento, la conservazione o l’immissione sul mercato di prodotti o di sostanze destinate al consumo umano, escluse quelle, individuate ai sensi dell’articolo 11, comma 1, lettera e), la cui qualità non può avere conseguenze sulla salubrità del prodotto alimentare finale.” Ciò sta a significare che non vengono contemplate le acque minerali imbottigliate, che sono invece disciplinate da un’altra normativa.

Proprietà dell’acqua potabile

Il DLgs 31/2001 definisce i valori massimi e gli intervalli in cui devono rientrare le misurazioni chimico-fisiche e batteriologiche che permettono di definire un’acqua potabile. In particolare per ciò che riguarda i requisiti microbiologici un’acqua potabile non deve contenere microrganismi patogeni rischiosi per la salute umana. Inoltre in 100ml di acqua devono essere assenti Escherichia coli ed enterococchi; il Clostridium perfringens e i Coliformi sono parametri indesiderabili. Per i requisiti chimici la presenza di ammoniaca, nitriti e nitrati indicano inquinamento batterico. Mentre la radioattività legata alla presenza di  trizio non deve essere superiore a 100 Becquerel/L, mentre la dose totale indicativa è di 0,2 mSv/anno. Nell’allegato III del DLgs 31/2001 vengono indicati tutti i parametri di analisi con i rispettivi valori da rispettare.

Se desideri installare in casa un impianto di potabilizzazione dell’acqua, per avere sempre la certezza di bere acqua pura e priva di contaminazioni puoi contattarci via e-mail o tramite il nostro numero verde. Puoi chiedere maggiori informazioni o anche un preventivo per la consulenza sull’installazione dell’impianto.