Depuratore Acqua Domestico

Filtri Depurazione Acqua, Osmosi, Addolcitori Acqua

Seguici su G+

Nitrati nell’acqua

nitrati acqua

Aggiornato il 24.03.2014

I nitriti sono una sostanza organica formata da un atomo di azoto e tre di ossigeno e d è anche uno degli elementi più frequenti e pericolosi che possono trovarsi nell’acqua. Se in basse concentrazioni non dà problemi alla salute degli adulti, mentre per i bambini è potenzialmente molto pericoloso.

Molta Attenzione ai Nitrati nell’Acqua

La presenza di nitrati nell’acqua può essere definita normale dal momento che essi sono abitualmente presenti in acque in bottiglia e in acque distrinuite dalla rete idrica dei nostri Comuni. La loro concentrazione, però, deve essere inferiore a 10/15 mg per litro di acqua, altrimenti possono divenire molto pericolosi. La presenza di nitrati nell’acqua è generalmente dovuta a fertilizzanti, sistemi settici e concime di origine organica ovviamente impiegati in agricoltura e che arrivano in contatto con le falde che alimentano le sorgenti.

Nitrati nell’Acqua: i pericoli che corriamo

I Nitrati non sono di per se pericolosi, ma lo diventano durante il processo di sintesi che attua il nostro organismo. Sia a livello della bocca, grazie alla saliva, ma ancora di più nello stomaco i Nitrati sono trasformati in nitriti che a loro volta, mixandosi con amminoacidi e ammine (durante la digestione) danno vita alle nitrossammine che sono aoolutamente pericole perchè cancerogene!

Questo processo diviene pericolosissimo nei bambini, ma lo sono alla lunga anche per gliadulti, soprattutto se l’assunzione è costante nel tempo

I Livelli di Nitrati nell’Acqua

I livelli dei nitrati vengono generalmente misurati in base all’azoto o in base a azoto e ossigeno. Per il primo caso il limite è di 10mg/l per il secondo 50 mg/l. Bere acqua inquinata dai nitrati per un adulto non rappresenta un problema, nei bambini invece può manifestarsi la cosiddetta “malattia dei bambini blu”, ovvero la metaemoglobinemia. Colpisce i bambini principalmente perché hanno un sistema digestivo non ancora del tutto sviluppato e non sono quindi in grado di gestire il nitrato, che molto spesso si trasforma quindi in nitrito, dannoso per l’uomo. Questa malattia si manifesta sotto forma di cianosi, per questo si dice dei bambini blu, in quanto la metaemoglobina non permette alla parte di ferrosa del sangue di legare con l’ossigeno e quindi di trasportarlo. Altri sintomi sono emicrania, debolezza, tachicardia e dispnea.

Eliminare i nitrati dall’acqua

Uno dei metodi più efficaci per eliminare la tossicità dei nitrati è ossidarli con l’ozono, che va iniettato nell’acqua e grazie al suo grande potere ossidante trasforma i nitriti in nitrati, che sono molto meno dannosi. Esistono degli appositi generatori di ozono che non solo purificano l’acqua, ma sono anche rispettosi dell’ambiente. L’ozono è formato da ossigeno, perciò quando agisce sui batteri rilascia come unico sottoprodotto l’ossigeno puro, a differenza degli altri disinfettanti che invece producono sottoprodotti.

Se vuoi installare un sistema di depurazione dell’acqua che si basa sull’ozono contattaci per ircevere maggiori informazioni o per ricevere un preventivo